• Balena con piccolo verticale
  • Coda balena in immersione
  • Delfino frontale fuori acqua
  • Squalo Balena si nutre
  • Frog rosa
  • Squalo balena con pesci piloti
  • Foglia rosa
  • Pagliaccio
  • Tartaruga in profondità
  • Nudibranco
  • Granchi 2 anemone

Il clima e le stagioni (Subaquee e non)

Si dice che a Nosy be ci siano 345 giorni di sole all’anno, ma preferiamo andare un po’ cauti, anche perché se di quei 20 giorni 5 ve li beccate voi, non è proprio una bella consolazione!!!
In questa sezione cerchiamo di aiutarvi a scegliere con il massimo di cognizione possibile quale sia il periodo migliore, per voi, che siate sub o accompagnatori, per venire a trovarci e soprattutto di fare un po' di chiarezza nella confusione che impera su internet a proposito del "miglior periodo" per visitare Nosy Be.

 (Tabella clima PDF)

 

Il Madagascar è attraversato dal Tropico del Capricorno, quindi a Nosy Be, come in tutta la fascia tropicale, ci sono tre principali stagioni: quella secca che va da aprile a settembre, quella umida, che va da ottobre a dicembre e per finire la stagione delle piogge vera e propria che inizia a gennaio, ha il suo culmine nel mese di febbraio e termina a marzo. Il passaggio fra una stagione e l'altra avviene per gradi, naturalmente e quindi le caratteristiche piene di una stagione si raggiungono solo nei mesi centrali della stagione stessa.

Premettiamo che il mare ed il clima sono gradevoli sempre, (con l'esclusione della stagione delle piogge) ed ogni periodo dell'anno offre la sua particolare attrattiva per quanto riguarda il mondo sommerso:

Stagione secca

 

Va da aprile a settembre, ed è il momento in cui la visibilità sott'acqua è migliore.
Aprile è un mese molto variabile, a seconda di quanto intense sono state le piogge durante la stagione precedente, la visibilità potrà essere più o meno buona, ma di sicuro la quantità di pesce che troviamo sulle secche e sui relitti in questo momento è davvero impressionante.

Maggio è il mese delle sorprese. Non aspettatevi niente, perché resterete comunque stupiti. C'è la possibilità di vedere tutto: dai grandi filtratori di plancton (mante, mobule, squalo balena, balenottera comune) ai banchi enormi di pesce, ed incontri inaspettati. La visibilità è buona e la temperatura dell'acqua magnifica.

A partire da giugno, in acqua ci sarà meno plancton e quindi anche meno pesce, ma sarà un'ottimo momento in cui scattare bellissime foto ambiente, in cui riuscire ad avvistare anche le creature più timide e godere di una temperatura esterna praticamente perfetta, con pochissimi turisti sull'isola e anche pochi sub. Se desiderate la tranquillità, prezzi più vantaggiosi e un clima da favola, questi sono i mesi che fanno per voi.
Dalla fine luglio, le mante giganti cominciano a farsi vedere con regolarità e l'acqua limpida consente riprese davvero mozzafiato.
Ma la vera particolarità di questa stagione è l'arrivo, con Agosto, oltre che di tanti turisti, anche delle Balene Megattere, che giungono a Nosy Be, durante la loro migrazione annuale, per accoppiarsi, partorire e svezzare i cuccioli.
A settembre l'apice: balene che saltano, che scodano, mamme che sguazzano con i cuccioli, gruppi di giovani che scorrazzano spavaldi: insomma, il festival delle megattere! Ma soprattutto POCA GENTE, e prezzi ragionevoli.... quindi, se potete, organizzate la vostra settimana a Nosy be a Settembre!

Stagione umida

 

Da ottobre il mare comincia progressivamente a scaldarsi e a saturarsi di plancton; la visibilità ne subisce le inevitabili conseguenze, ma si è ampiamente ripagati dalla straordinaria quantità di pesce che fa da cornice ad ogni immersione e della varietà e biodiversità del microcosmo di questa barriera (pesci ago, pesci foglia, nudibranchi di ogni tipo, ballerine spagnole, gamberetti simbionti, granchi porcellana, frog fish). Ma soprattutto arriva LUI, il re degli oceani, lo SQUALO BALENA, che comincia a frequentare le acque di Nosy Be dalla metà di ottobre e vi rimane fino a metà gennaio.
Ottobre e Novembre sono mesi ad altissimo tasso di interesse subacqueo, quindi il periodo dei gruppi sub, che si muovono in tanti e amano far baldoria.
A dicembre, soprattutto in concomitanza con le feste, i prezzi lievitano ed il tempo comincia ad essere variabile, non sempre vale la pena muoversi in questo momento, ma la possibilità di farsi regalare da Babbo Natale un bello squalo balena, è una tentazione a cui è davvero difficile resistere.

Stagione delle pioggie

 

Qui a Nosy Be siamo soliti dire che la Befana, oltre alle feste, si porta via i turisti. Ed in effetti da metà gennaio il tempo comincia a diventare davvero una "spada di Damocle". La mattina può iniziare con cielo coperto e pioggia, per poi aprirsi in una splendida giornata a mezzogiorno.... oppure può iniziare bene e aprirsi in un temporale incessante alle tre del pomeriggio, magari mentre si sta tornando da Iranja.... In queste condizionin è difficile poter programmare le uscite. Inoltre le frequenti piogge e mareggiate cominciano a rendere l'acqua torbida e anche i colori sott'acqua cominciano a prendere una sfumatura verde.

Con febbraio praticamente tutti i diving dell'isola chiudono per ferie... si riprende poi con molta calma a metà marzo, ma ancora bisogna aspettare aprile per tornare ad avere le condizioni ottimali...

 



consigli clima, periodo immersioni, stagioni sub, miglior periodo nosy be, best dive sites, scuba diving, vacanza sub, tripadvisor nosy be, nosy be, madagascar

Copyright 2013 - 2017 All Rights Reserved